• GdP: Gruppi di Parola per figli di genitori separati o divorziati.

    Quando i bambini si trovano a dover affrontare la separazione dei genitori si trovano a confrontarsi con la preoccupazione che questi possano perdere l’affetto nei loro confronti, si sentono soli, non sanno con chi parlare né tantomeno come esprimere ciò che provano, facendo fatica ad adattarsi al cambiamento che li circonda.
    I Gruppi di Parola sono un’opportunità per loro per affrontare con parole facili argomenti molto difficili, in un “tempo” ed un “luogo” neutrale in cui possono affrontare il tema tramite il disegno, la scrittura, la parola o il gioco.
    Non si tratta di gruppi terapeutici, ed i ragazzi hanno la possibilità di dotarsi di una “cassetta degli attrezzi” per trovare soluzioni e riaprire la comunicazione fra genitori e figli.

    Come si strutturano i GdP?

    Sono composti da gruppi di minimo 4 e massimo 8 bambini, si cerca di evitare la compresenza di fratelli per favorire l’espressione individuale.
    I gruppi sono suddivisi per fasce d’età:
    – 6 – 11 anni
    – 12 – 14 anni
    – 15 – 17 anni
    Per partecipare agli incontri è strettamente necessario il consenso di entrambi i genitori.
    Gli incontri in totale sono 6. Si ha un primo incontro conoscitivo e di presentazione con i genitori, 4 incontri con i bambini/ragazzi, dove nella seconda parte del IV incontro sono invitati anche i genitori. È inoltre previsto un V incontro con ogni singolo nucleo familiare.
    Per la partecipazione agli incontri si richiede quota sociale ASDI.

    Moduli di adesione: